Porte per interni: guida all’acquisto

La porta, un vero e proprio elemento d’arredo

Poiché le porte sono parti altamente visibili all’interno di una casa, meritano un’attenzione particolare. Le porte giuste resisteranno in modo duraturo all’utilizzo quotidiano insonorizzando al massimo il suono tra le stanze e aggiungendo carattere e stile all’interior design della casa. Le porte interne sono disponibili in diversi stili e configurazioni e sono realizzate con una varietà di materiali. Il tipo di porte che scegli per la tua casa può influire notevolmente sulla privacy della tua abitazione, sul controllo del rumore e sull’impressione visiva in generale.

La porta giusta per te

Esistono diversi tipi di porte interne, contraddistinte dal modo in cui operano. Indipendentemente dal tipo di porte, i telai sono sostanzialmente costruiti allo stesso modo, ad eccezione delle porte a scomparsa.

Porte a battente

Le porte a battente sono lo standard in ogni casa. Le porte a battente tradizionali possono essere sia destrorse che mancine. Una porta che si apre verso di te e ha la maniglia della porta sulla destra è destrorsa. Una porta incernierata sul lato opposto è mancino. Le porte a battente sono fissate da due o tre cerniere ai loro telai.

Porte a libro

Le porte a soffietto sono spesso utilizzate per nascondere un ampio spazio in cui l’oscillazione di una porta convenzionale sarebbe scomoda o limitata. Montate in coppie incernierate, le porte a soffietto combinano le azioni di entrambi i cursori e porte a battente, utilizzando entrambi i perni di estremità e le guide aeree.

Porte Scorrevoli

 Le porte scorrevoli, spesso utilizzate su armadi, sono slider interni leggeri che pendono dai rulli che corrono lungo una pista sopraelevata. Solitamente sono montati in coppie o tre. Le porte con bypass a specchio sono molto popolari per gli armadi.

 

Per maggiori dettagli potete contattare HD House di Luca Pannacci, un ampio showroom porte e finestre a Perugia.

 

 

Leave a comment

Messaggio
Name
E-mail
URL